• Edizioni di altri A.A.:
  • 2015/2016
  • 2016/2017
  • 2017/2018
  • 2018/2019
  • 2019/2020
  • 2020/2021
  • 2021/2022

  • Lingua Insegnamento:
    ITALIANO 
  • Testi di riferimento:
    Il testo di riferimento è il classico manuale di Gino Giugni, Diritto sindacale, Cacucci, Bari, ultima edizione, oltre ai materiali indicati dalla docente a lezione. 
  • Obiettivi formativi:
    Il corso mira a fare acquisire piena consapevolezza agli studenti di Direzione aziendale della dimensione collettiva delle relazioni di lavoro in azienda, della necessaria dialettica tra impresa e rappresentanze sindacali nei luoghi di lavoro, del valore costituzionale del principio di libertà sindacale e del diritto di sciopero, delle modalità di svolgimento della contrattazione collettiva e delle materie di sua competenza, delle varie forme di partecipazione dei lavoratori alle decisioni di impresa e alla concertazione macroeconomica quale asset strategico fondamentale per sostenere obiettivi di produttività e di innovazione dell'impresa e del sistema paese. 
  • Prerequisiti:
    E' altamente raccomandato il corso propedeutico di Diritto del lavoro nella laurea triennale. 
  • Metodi didattici:
    La didattica del Diritto delle relazioni industriali si basa su lezioni frontali tenute dalla docente, studio di casi, analisi e lettura di documenti delle parti sociali, approfondimenti di temi di attualità, esercitazioni sui contratti collettivi, seminari professionalizzanti con esponenti del mondo delle imprese e del lavoro. 
  • Modalità di verifica dell'apprendimento:
    Gli studenti che vogliano sostenere l'esonero sono invitati a concordare con la docente la presentazione e discussione di una ricerca su un argomento trattato a lezione o, in alternativa, a organizzare in piccoli gruppi un gioco di simulazione sulla gestione di un conflitto aziendale. L'esame finale (orale) consta di 3-4 domande sulle diverse parti del programma, volte a valutare la personale preparazione dello studente, la capacità di inquadramento sistematico degli argomenti trattati, la proprietà di linguaggio e il livello di comprensione del funzionamento del sistema sindacale. Il voto finale è espresso in trentesimi: la sufficienza è raggiunta con il voto di 18/30. Per gli studenti che hanno sostenuto l'esonero parziale, la prova orale si limiterà alla verifica della parte di programma residua. 
  • Sostenibilità:
    Molti degli argomenti trattati nel corso ricadono negli obiettivi di sviluppo sostenibile delle nazioni Unite: in particolare negli obiettivi 8-Lavoro dignitoso e crescita economica, 9-Imprese, innovazione e infrastrutture e 10-Ridurre le disuguaglianze. 
  • Altre Informazioni:
    La docente e gli assistenti di cattedra ricevono gli studenti in un orario settimanale presso lo studio della docente presso il Dipartimento di Scienze giuridiche e sociali. Giorno e orari di ricevimento sono resi noti sulla pagina del Corso di studio CLEAM. Su tale pagina vengono pubblicati i materiali di approfondimento e i casi di studio da discutere in classe. Le lezioni di si tengono nel primo semestre. Gli orari e le aule delle lezioni sono resi noti sul tabellone elettronico all’ingresso della sede di Viale Pindaro.
    L’indirizzo elettronico della docente è: fausta.guarriello@unich.it 

Il corso intende fornire un quadro istituzionale del sistema di relazioni industriali nel nostro paese, alla luce dei principi costituzionali e internazionali di libertà sindacale e del diritto di sciopero. Gli argomenti del corso riguardano i soggetti collettivi, il tema della rappresentanza e rappresentatività sindacale, l'attività sindacale nei luoghi di lavoro, il contratto collettivo e la contrattazione collettiva, lo sciopero e le altre forme di lotta sindacale., la disciplina legale dello sciopero nei servizi pubblici essenziali.

Il programma riguarda: il sistema delle fonti nazionali, europee e internazionali di diritto sindacale, la nozione di ordinamento intersindacale, la libertà sindacale, i soggetti collettivi, le rappresentanze dei lavoratori nei luoghi di lavoro, i diritti sindacali in azienda e nelle pubbliche amministrazioni, il contratto collettivo e le sue diverse funzioni, le regole della contrattazione collettiva ai diversi livelli, la disciplina legale nel lavoro pubblico, la concertazione e il dialogo sociale europeo, lo sciopero e le altre forme di lotta sindacale, la serrata, la disciplina legale dello sciopero nei servizi pubblici essenziali.

Avvisi

Nessun avviso in evidenza

Documenti

Nessun documento in evidenza

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram